Barometro - Centro - Marzo 2014

ANDAMENTI CONTRASTANTI TRA LE REGIONI DELLA MACROAREA

Nel quarto trimestre del 2013 si registrano andamenti contrastanti delle variabili analizzate per le regioni del Centro. Si assiste ad una flessione del volume delle esportazioni in quasi tutte le regioni dell’area, che variano nel mese di dicembre dal -5,5% dell’Umbria, al -4,6% del Lazio e al -2,1% della Toscana. Unica eccezione le Marche, dove si registra in dicembre una consistente crescita, pari al 14% su base annua.
Le immatricolazioni di nuove auto, componenti la domanda interna, nel mese di febbraio 2014 hanno riportato una significativa contrazione nel Lazio (-11,3%) e più contenuta in Umbria (-1,9%), mentre sono aumentate nelle Marche (+2,7%) e in modo particolarmente consistente in Toscana (+14,7%). 

In tutte le regioni si registra un graduale rallentamento dell’inflazione, che nel mese di febbraio 2014 assume valori compresi tra +0,1% e +0,4%.

Per quanto riguarda il mercato del lavoro, nel quarto trimestre del 2013, gli occupati sono cresciuti in Toscana (+2,5%) e in modo più contenuto in Umbria (+0,6%), mentre nel Lazio e nelle Marche l’occupazione è diminuita, rispettivamente -0,7% e -4,4%. Il tasso di disoccupazione cresce in Toscana (+1,2%) e nelle Marche (+1,1%) e diminuisce in Umbria (-0,6%) e nel Lazio (-0,3%), ma i valori del tasso di disoccupazione restano elevati, dal 9% della Toscana al 12,4% nel Lazio.